Accogliamo la sfida!

Pena di morte e diritto ad uccidere per amore del prossimo

Pena di morte e diritto ad uccidere per amore del prossimo

4 agosto 2018

Continuiamo, come nel nostro stile, ad esprimere un parere su questioni di attualità, osservate da una prospettiva precisa: l’interpretazione dei media. Ancora una volta il mondo della comunicazione si confronta con l’opera di Francesco e, forse complice l’ennesima velina assunta come unica fonte, annuncia la presunta novità: “il papa cambia il...

GMCS: l’ermeneutica degli “occhiali giusti”

GMCS: l’ermeneutica degli “occhiali giusti”

29 maggio 2017

di Marilena Perna - Il discorso di Papa Francesco, in occasione della giornata Mondiale delle Comunicazioni 2017, é ancora una volta un invito alla speranza che, attraverso uno stile comunicativo aperto e creativo, può trovare il suo culmine ed il suo compimento. Il bilancio dell’attuale contesto sociale e civile in cui la Chiesa è chiamata ad operare...

Meter: con Papa Francesco contro la pedofilia

Meter: con Papa Francesco contro la pedofilia

4 maggio 2015

Un’esperienza unica nel suo genere, anche se alla sua XIX edizione, la partecipazione dell’Associazione Meter all’udienza del Papa domenica 3 maggio. Sono quasi vent’anni che, grazie ad un’intuizione del fondatore don Fortunato Di Noto, si celebra la Giornata Bambini Vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza,...

Tutti insieme in difesa dei minori

Tutti insieme in difesa dei minori

8 febbraio 2015

Passione Educativa Onlus, condividendo da qualche anno l’attività dell’Associazione Meter Onlus   in difesa dei bambini vittime di abusi e contro la pedofilia, ha accolto con immensa soddisfazione quanto annunciato presso la sala stampa della Santa Sede, circa l’attività della Commissione per la tutela dei minori, presieduta dal cardinale...

Le minacce a don Ciotti per svegliare il cane che dorme

Le minacce a don Ciotti per svegliare il cane che dorme

31 agosto 2014

La proposta di uccidere don Luigi Ciotti non deve meravigliarci, ma piuttosto renderci orgogliosi di essere cristiani. Vale ancora la pena seguire la Chiesa se essa continua a rendere presente Cristo in un prete dei nostri giorni. C’è poco da avere paura! Ormai è troppo tardi, l’avete fatta grossa, non c’è bisogno di rinnovare il sacrificio...