Accogliamo la sfida!

Madrid, 1000 giovani contro la profanazione di una chiesa

Madrid, 1000 giovani contro la profanazione di una chiesa

22 marzo 2011

 

Apprendiamo da Zenit, che lo scorso 10 marzo, una chiesa di Madrid è stata profanata da una settantina di giovani che si sono denudati e lasciare andare ad atti omosessuali intorno all’altare.

A questo atto reprorevole, hanno risposto 1000 giovani che hanno partecipato alla S. Messa in riparazione, presieduta venerdì scorso dal vescovo ausiliare di Madrid, Mons. Cèsar Franco. Il luogo profanato è la cappella del campus di Somosaguas dell’Università Complutense (UCM).

In una nota, l’Arcivescovado ha ricordato che azioni di questo tipo sono “un attentato alla libertà di culto e una profanazione di un luogo sacro, il che comporta pene canoniche nel caso in cui quanti l’hanno commessa siano battezzati”.

Oltre ai rappresentanti della Chiesa locale, ha condannato l’atto anche il Ministro dell’Istruzione Ángel Gabilondo, ritenendolo “riprovevole” e sottolineando l’importanza di valori come la tolleranza e il rispetto per le convinzioni e le credenze degli altri.

Lascia un commento